In ricordo di Emanuele Caruso. Una vita per la scuola e per le istituzioni

Associazione Nazionale per gli Interessi del Mezzogiorno d'Italia

Approfondimenti ANIMI

Ricerche, Riflessioni e Notizie
Eventi e Iniziative
Centenario Leopoldo Franchetti

In ricordo di Emanuele Caruso. Una vita per la scuola e per le istituzioni

Venerdì, 27 maggio 2011, alle ore 16.00, presso l’Istituto Nazionale di Studi Romani - Piazza dei Cavalieri di Malta n. 2, Roma - verrà ricordata la figura di Emanuele Caruso.

Venerdì, 27 maggio 2011, alle ore 16.00, presso l’Istituto Nazionale di Studi Romani - Piazza dei Cavalieri di Malta n. 2, Roma - verrà ricordata la figura di Emanuele Caruso.

Introducono:
Gerardo Bianco, presidente dell’ANIMI
Valentina Aprea, presidente della VII Commissione (Cultura, Scienza e Istruzione) - Camera dei Deputati
Intervengono:
Maria Grazia Nardiello: Il percorso di innovazione dell’Istruzione tecnica dagli anni ’70 ad oggi per lo sviluppo del Paese
Giuseppe Fiori: Emanuele Caruso: umanista e tecnocrate
Conclude:
Maria Pia Caruso

Il contributo di Emanuele Caruso (1927-2009), illustre grand commis dello Stato è stato particolarmente rilevante alla definizione di alcune grandi riforme dell’istruzione pubblica.
un’attenzione particolare Egli ebbe per la scuola nel Mezzogiorno d’It alia.
un’opera proseguita durante la sua attiva partecipazione alla vita dell’ANIMI.
Lo ricordano collaboratori ed amici che ebbero con lui consuetudini di lavoro e di intenti.

ALLEGATI
Invito

   

Sostienici con il tuo 5x1000

Sostieni l'ANIMI con il tuo 5X1000. A te non costa nulla - essendo una quota d'imposta che lo Stato affida agli enti di ricerca e promozione culturale - ma aiuterai noi a finanziare progetti tesi a favorire gli studi sul meridionalismo connessi all'integrazione del Mezzogiorno d'Italia nel contesto politico, economico e culturale.

Come fare? È davvero semplice...

• Compila il modulo 730, il CU oppure il Modello Unico
• Firma nel riquadro "FINANZIAMENTO DELLA RICERCA SCIENTIFICA E DELL’UNIVERSITÀ"
• Indica il codice fiscale della fondazione: 80113270583
• Anche chi non compila la dichiarazione dei redditi, ovvero chi ha solo il modello CU fornitogli dal datore di lavoro o dall'ente erogatore della pensione, può destinare il suo 5x1000.